Santa Lucia alla Favorita, arancine indigeste tra Rui Costa e Luca Toni

Il meraviglioso gol di Rui Costa in Palermo-Fiorentina del 13 dicembre 1995

ALE

Sì, è vero, con Lo Nero e Cammarieri era impossibile. E quel giorno in effetti non ci credevano in tanti. C’è l’odore dell’arancina nell’aria in una Favorita che fatica a riempirsi per l’evento di gala del decennio. Tredici dicembre 1995, Palermo-Fiorentina è la partita di ritorno dei quarti di Coppa. C’è da ribaltare lo 0-1 dell’andata con i viola di Batistuta. Match da sballo, ma stranamente non viene replicato il pienone dei turni precedenti, con Parma e Vicenza. La gente si sistema in curva e mangia. Cuccia, arancine e Coppa Italia. I rosanero di Arcoleo dopo l’inizio boom stanno arrancando. Arrivano da un pesante 0-4 a Reggio Calabria ma ci credono. Ranieri non si fida e fa giocare i migliori. 

Read More

L’uomo che fermò il tempo: quel gol di Paolo Rossi alla Favorita (a 43 anni)

foto Instagram/@paolorossi618


ALE

Capelli bianchi, nuvole grigie, maglia azzurra, fiuto del gol sempre verde. Paolo Rossi ha 43 anni quando sbuca dal serpentone della Favorita che dagli spogliatoi porta al campo. E’ una domenica pomeriggio. Mentre il Palermo gioca (e perde) ad Arezzo contro un giovane Serse Cosmi, Pablito è in viale del Fante per un’altra partita. E’ il festival della nostalgia. Ore 15 in punto, 14 novembre 1999. Si gioca il Memorial Scirea. Padri contro figli. Da una parte gli “Amici di Gaetano”. Dall’altra la Viasat, squadra di calcio composta da alcuni figli dei grandi campioni del passato. Ci sono perfino Christian Vieri, infortunato e libero dagli impegni con l’Inter (c’è la pausa per le Nazionali) e Fiorello, senza coda però, perché gli anni Novanta sono agli sgoccioli.

Read More