Santa Lucia alla Favorita, arancine indigeste tra Rui Costa e Luca Toni

Il meraviglioso gol di Rui Costa in Palermo-Fiorentina del 13 dicembre 1995

ALE

Sì, è vero, con Lo Nero e Cammarieri era impossibile. E quel giorno in effetti non ci credevano in tanti. C’è l’odore dell’arancina nell’aria in una Favorita che fatica a riempirsi per l’evento di gala del decennio. Tredici dicembre 1995, Palermo-Fiorentina è la partita di ritorno dei quarti di Coppa. C’è da ribaltare lo 0-1 dell’andata con i viola di Batistuta. Match da sballo, ma stranamente non viene replicato il pienone dei turni precedenti, con Parma e Vicenza. La gente si sistema in curva e mangia. Cuccia, arancine e Coppa Italia. I rosanero di Arcoleo dopo l’inizio boom stanno arrancando. Arrivano da un pesante 0-4 a Reggio Calabria ma ci credono. Ranieri non si fida e fa giocare i migliori. 

Alla Favorita vanno in campo Baiano e Batistuta, Toldo e Schwarz, anche se la scena se la prende tutta Rui Costa. Il sogno dura 32 minuti. Ciccio Baiano segna e la cavalcata del Palermo arriva al capolinea. Prima che cali definitivamente il sipario, la splendida Coppa dei picciotti di Arcoleo trova un ultimo sussulto leggendario. Rui Costa prende palla dopo la sua metà campo, avanza, scarta un paio di giocatori, evita Galeoto, passa in mezzo a Iachini e Biffi, entra in area e supera Biffi con un tocco preciso. La Favorita si alza in piedi e applaude. Quando il portoghese si ritirerà, ricorderà questo momento come uno dei migliori della sua carriera.

Tre anni dopo esatti il Palermo dei sogni non sogna più. Si gioca nella triste C1. In panchina c’è Morgia, l’avversario è la Lodigiani. Santa Lucia non porta bene ai rosa, perché arriva un’imprevedibile sconfitta. Sono indigeste le arancine del 13 dicembre 1998. Viene fuori un pirotecnico 3-2. Segna Checco D’Amblè, pareggia Cardascio con una punizione da 30 metri sotto la Sud. La ribalta Gennari, poi pareggia Incrivaglia per il Palermo. Ma alla fine spunta un lungagnone con il codino. Si chiama Luca Toni: è un ragazzino che prende a testate il futuro e… il Palermo. Biffi e compagni viaggiano in alta quota. La Favorita scopre Toni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...