Da Donadoni a Darmian, i rigori sbagliati dall’Italia tra Mondiali ed Europei

donadoni-goicoechea

FRANK

D per Disfatta. Donadoni nel 1990, Di Biagio nel 1998, Di Natale nel 2008, Darmian nel 2016. Manca il 1994? Daniele Massaro. La prossima volta che andiamo ai rigori, per favore non fate tirare chi ha una D come iniziale del cognome o del nome. D anche come Delusione.

Le eccezioni che confermano la regola si chiamano Del Piero e De Rossi, a segno contro la Francia nel 2006. O Diamanti in rete contro l’Inghilterra nel 2012. In un caso o nell’altro, dunque, D come Decisivi.

 

Gli occhi di Totò

FRANK

Di Natale non c’è traccia, fa un caldo bestia oggi come ventidue anni fa. Era un sabato anche quello, 9 giugno 1990. Di Carnevale non c’è traccia, quella sera. Entra Totò. Gol. Totògol. Prima della schedina. Italia-Austria uno a zero.

C’è Italia-Spagna domani, apre per noi gli Europei 2012. Io cerco ancora una competizione che mi faccia emozionare come Italia ’90. Cerco ancora un attaccante in maglia azzurra che mi faccia sognare. Ma sono convinto che non troverò mai più gli occhi di Totò.